Ecovillaggi: anche l’Italia sa fare la sua parte

27 settembre 2011
Lascia un commento »

L’Italia è verde? Gli italiani hanno voglia di vivere in modo sostenibile? Secondo una ricerca realizzata da Gpf (Istituto di Ricerca e Consulenza Strategica) per Sette “il 50% è attento all’ambiente e acquista prodotti eco. Il 60% opta per i grandi marchi più attenti a non sprecare”. Ma “essere verde” non  significa solo scegliere prodotti eco-friendly, coinvolge  in realtà tutti gli aspetti della vita quotidiana dal lavoro all’istruzione, dalle abitudini alimentari  alle relazioni interpersonali. Nasce da qui l’esperienza dell’eco-villaggio che inizia a diffondersi anche in Italia. Oggi in Italia  sono attivi o in  via di realizzazione più di 10 eco-vilaggi! In Piemonte si trova  Damanhur (Federazione di Damanhur, Baldissero Canavese, Torino). E’ una federazione di comunità ed ecovillaggi fondata negli anni settanta. La sua filosofia si basa sull’azione, sull’ottimismo e sull’idea che viviamo per lasciare qualcosa di noi agli altri, per contribuire alla crescita e all’evoluzione dell’intera umanità e alla trasformazione dei sistemi sociali e politici del pianeta. Un altro eco-villaggio di sicuro interesse è Torri Superiore , villaggio medievale situato ai piedi delle Alpi liguri vicino a Ventimiglia, fondato principi dell’ecologia e della permacultura.  Dunque cosa ci impedisce di cominciare una vita sostenibile? Cominciamo col fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso ci sorprenderemo a fare l’impossibile!!!! Altre informazioni  sono disponibili nel sito  RIVE – Rete Italiana Villaggi Ecologici oppure nel sito dell’Accademia Italiana di Permacultura.

Pubblicità

Lascia una risposta